Codice Etico


CondividimiShare on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone

CODICE ETICO DOMO SERVIZI

codice etico domo servizi

 

Scarica: Codice Etico

1. INTRODUZIONE
In questo documento sono definiti i valori e i principi di condotta delle società controllate e partecipate dalla Cooperativa Domo Servizi.
La Cooperativa Domo Servizi opera nel settore dei servizi alle persone su tutto il territorio nazionale ed estero. I servizi sia in ambito civile e industriale rappresenta il suo core business e accanto a questo sono stati sviluppati altri comparti energetici che comprendono la sicurezza, l’ house sitting, i servizi per gli animali domestivi, la fornitura di prodotti bio e vegan, la formazione e l educazione.

1.1. VALORI ETICI LA COOPERATIVA DOMO SERVIZI
La Cooperativa nello svolgimento della propria attività di impresa fa riferimento a valori etici basati sul perseguimento di uno sviluppo aziendale sostenibile in ambito economico, sociale e ambientale.
Le attività del Gruppo devono essere condotte con impegno e professionalità, devono essere tese, coniugando esperienza ed innovazione, alla creazione di valore, da raggiungersi non solo attraverso il conseguimento degli obiettivi d’impresa ma anche con un rapporto di trasparenza e di responsabilità verso tutti gli stakeholder.
L’integrità etica e la correttezza nei rapporti tra le persone costituiscono valori imprescindibili.
La buona reputazione e l’immagine aziendale sono risorse essenziali e per questo motivo la Cooperativa richiede a tutte le parti con cui entra in relazione di agire secondo analoghi principi e regole.

1.2. AMBITO DI APPLICAZIONE
Quanto disposto dal Codice Etico è rivolto a tutto il personale la Cooperativa Domo Servizi e delle società controllate.
L’osservanza del Codice deve considerarsi essenziale da parte di tutti i soggetti operanti nell’ambito del Gruppo e da tutti coloro che, a qualsiasi titolo, entrano in relazione con esso: amministratori, sindaci, soggetti con funzione di direzione, dipendenti, collaboratori, consulenti esterni, partner e fornitori.
Obiettivo del Codice Etico è rendere comuni e condivisi i valori in cui la Cooperativa si riconosce, così che chiunque, ai vari livelli di responsabilità, concorra con i propri atti allo svolgimento della complessiva attività del Gruppo e sia consapevole della necessità di improntare la propria condotta ad essi.
La Cooperativa si impegna perciò a promuovere la diffusione e il rispetto del Codice.

2. PRINCIPI E CRITERI DI CONDOTTA GENERALI
2.1. TRASPARENZA
La trasparenza e l’onestà implicano l’impegno a fornire informazioni chiare, complete ed adeguate.
La Cooperativa si impegna ad un dialogo chiaro, accurato e tempestivo in qualunque forma di rapporto con i terzi: le informazioni rese ai clienti, la stipulazione dei contratti, la promozione pubblicitaria.
2.2. INTEGRITÀ MORALE E CORRETTEZZA
Il principio di integrità morale e correttezza implica il rispetto da parte di tutti oltre che delle leggi e delle norme vigenti anche degli obiettivi e degli impegni richiamati dal Codice Etico.
In nessun caso il perseguimento dell’interesse del Gruppo può autorizzare un operato non conforme ad una linea di condotta corretta ed onesta.
Tale principio dovrà essere applicato anche in riferimento alla tutela delle pari opportunità ed al rifiuto di qualsiasi forma di discriminazione.

2.3. RISERVATEZZA
La Cooperativa Domo Servizi assicura il mantenimento della dovuta riservatezza delle informazioni in proprio possesso.
Le informazioni, le conoscenze, i dati acquisiti e elaborati durante l’attività lavorativa sono proprietà la Cooperativa Domo Servizi. I dipendenti ed i collaboratori sono tenuti a non utilizzare informazioni riservate che costituiscono patrimonio aziendale per scopi non collegati con l’esercizio della propria attività o al di fuori delle autorizzazioni ricevute e delle procedure aziendali stabilite.

2.4. CONCORRENZA LEALE
La Cooperativa Domo Servizi osserva le norme vigenti in materia di concorrenza ed opera sul mercato secondo i principi di correttezza, leale competizione, trasparenza e veridicità nei confronti di tutti gli operatori, astenendosi da comportamenti che possano turbare i corretti equilibri di mercato.

2.5. TUTELA DEL LAVORO
La Cooperativa Domo Servizi pone particolare attenzione alla valorizzazione, alla tutela ed allo sviluppo delle capacità e delle competenze dei propri dipendenti. La Cooperativa si impegna a garantire ambienti di lavoro sicuri e salubri ed a combattere qualsiasi forma di discriminazione basata su sesso, età, stato di salute, razza, nazionalità, credenze religiose e opinioni politiche oltre a qualsiasi forma di mobbing e di sfruttamento. Nella gestione di rapporti che implicano l’instaurarsi di relazioni gerarchiche si richiede che l’autorità sia esercitata con equità e correttezza.

2.6. SOSTENIBILITÀ
La Cooperativa Domo Servizi è costantemente impegnato affinché le proprie attività vengano svolte nel pieno rispetto dello sviluppo sostenibile ed è consapevole che il perseguimento dei propri obiettivi di sviluppo deve essere compatibile con la realtà sociale ed ambientale in cui opera.

3. CRITERI DI CONDOTTA NELLE RELAZIONI CON GLI STAKEHOLDER
3.1 RELAZIONI CON I CLIENTI E I FORNITORI
3.1.1. RAPPORTI CON I CLIENTI
I principi guida e lo stile di comportamento del personale del Gruppo devono essere improntati alla piena trasparenza e correttezza, nel rispetto delle politiche aziendali nonché delle leggi e dei regolamenti vigenti.
La Cooperativa si impegna a sviluppare rapporti duraturi e di soddisfazione con i clienti attuali e potenziali evitando ogni forma di condizionamento, interno o esterno.

3.1.2. CONTRATTI E COMUNICAZIONI AI CLIENTI
I contratti e le comunicazioni ai clienti devono essere:
• chiari e semplici, formulati con un linguaggio facilmente comprensibile dalla generalità degli stessi
• completi, così da non trascurare alcun elemento rilevante ai fini della decisione del cliente
• conformi alle politiche commerciali aziendali ed ai parametri in esse definiti.
I dati personali sui clienti sono trattati nel rispetto della normativa sulla tutela della privacy.

3.1.3. RAPPORTI CON I FORNITORI
Le relazioni con i fornitori, effettivi e potenziali, sono condotte nel pieno rispetto di quanto previsto dalla vigente normativa.
In particolare la Cooperativa si impegna a che i propri dipendenti;
• seguano scrupolosamente le procedure interne previste per la selezione, qualificazione, scelta ed aggiudicazione delle forniture:
• non escludano arbitrariamente da gare o in genere da richieste di forniture potenziali fornitori in possesso dei requisiti richiesti;
• pretendano il rispetto, e rispettino, le condizioni contrattuali previste;
• evitino il ricorso a fornitori con i quali abbiano rapporti di parentela, di affinità o di interesse;
• individuino preferibilmente fornitori che si impegnino alla condivisione dei principi e dei contenuti del Codice Etico.

3.2 RELAZIONI CON I DIPENDENTI E I COLLABORATORI
3.2.1 SELEZIONE DEL PERSONALE
La valutazione delle candidature e la selezione del personale è effettuata in base alla corrispondenza dei requisiti di professionalità specifica dei candidati rispetto alle reali esigenze aziendali, nel rispetto delle pari opportunità per tutti i soggetti interessati.
Le informazioni richieste sono strettamente collegate alla verifica degli aspetti previsti dal profilo professionale e psicoattitudinale, nel rispetto della sfera privata e delle opinioni del candidato.

3.2.2 COSTITUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO
La Cooperativa Domo Servizi non ammette alcuna forma di rapporto lavorativo non conforme o comunque elusiva delle disposizioni vigenti. All’atto dell’assunzione ogni dipendente riceve accurate informazioni relative a:
• caratteristiche della funzione e delle mansioni da svolgere
• elementi normativi e retributivi, come regolati dal contratto collettivo nazionale di lavoro
• norme e procedure da adottare al fine di evitare i possibili rischi per la salute associati all’attività lavorativa
• Codice etico
Tali informazioni sono presentate al dipendente in modo tale che l’accettazione dell’incarico sia basata su un’effettiva comprensione delle stesse.

3.2.3 GESTIONE DEL PERSONALE
La Cooperativa Domo Servizi evita qualsiasi forma di discriminazione nei confronti dei propri dipendenti, sia essa riferita al genere, all’orientamento sessuale, alla nazionalità, allo stato di salute, alla diversa abilità, alle credenze religiose e alle opinioni politiche.
La crescita professionale e di inquadramento avviene in base a criteri di merito, tenendo in considerazione le competenze, le capacità, le potenzialità e l’impegno di ogni dipendente.
Inoltre, compatibilmente con l’efficienza generale del lavoro, sono favorite quelle flessibilità nell’organizzazione del lavoro che agevolano la gestione dello stato di maternità, la cura dei figli e, in generale, le cure parentali.

3.2.4 VALORIZZAZIONE E FORMAZIONE DELLE RISORSE
La valutazione dei dipendenti è effettuata in maniera allargata coinvolgendo i responsabili e, per quanto possibile, i soggetti che entrano in relazione con il valutato.
Ogni responsabile aziendale deve utilizzare e valorizzare pienamente tutte le professionalità presenti nella struttura mediante l’attivazione delle leve disponibili per favorire lo sviluppo e la crescita dei propri dipendenti.
In quest’ambito riveste particolare importanza la comunicazione da parte dei responsabili dei punti di forza e debolezza del collaboratore, in modo che quest’ultimo possa tendere al miglioramento delle proprie competenze anche attraverso una formazione mirata. Viene svolta una formazione istituzionale, erogata in determinati momenti della vita aziendale del dipendente e una formazione ricorrente rivolta al personale operativo in ambito sicurezza.

3.2.5 SALUTE E SICUREZZA DEL PERSONALE
La Cooperativa Domo Servizi si impegna a predisporre e mantenere ambienti di lavoro sicuri e salubri nel rispetto della normativa antinfortunistica vigente e a diffondere e consolidare una cultura della sicurezza e salute sul lavoro sviluppando la consapevolezza dei rischi, promuovendo comportamenti responsabili da parte di tutti i collaboratori.
La Cooperativa Domo Servizi, nella consapevolezza che per il raggiungimento di tali obiettivi è determinante il contributo attivo di tutto il proprio personale (a partire dai massimi livelli del management) procede ad una continua opera di informazione, sensibilizzazione e formazione mirata verso i propri dipendenti.

3.2.6 GESTIONE E TUTELA DELLA PRIVACY DEL PERSONALE
La privacy del personale è tutelata adottando standard che specificano le informazioni che l’impresa richiede ai propri dipendenti e le relative modalità di trattamento e conservazione. E’ esclusa qualsiasi indagine sulle idee, le preferenze, i gusti personali e, in generale, la vita privata dei collaboratori. Tali standard prevedono inoltre il divieto, fatte salve le ipotesi previste dalla legge, di comunicare/diffondere i dati personali senza il consenso dell’interessato e stabiliscono le regole per il controllo da parte di ciascun collaboratore delle norme a protezione della privacy.

3.2.7 DOVERI DEL PERSONALE
Ogni dipendente deve agire lealmente al fine di rispettare gli obblighi sottoscritti nel contratto di lavoro e quanto previsto dal Codice, assicurando le prestazioni richieste. Ogni dipendente è responsabile della protezione dei beni aziendali materiali ed immateriali a lui affidati e ha il dovere di informare tempestivamente le unità preposte di eventuali minacce o eventi dannosi per l’azienda.
Tutte le operazioni e transazioni devono essere ispirate alla massima correttezza dal punto di vista della gestione, alla completezza e trasparenza delle informazioni, alla legittimità sotto l’aspetto formale e sostanziale e alla chiarezza e verità nei riscontri contabili, secondo le norme vigenti e le procedure aziendali e devono essere assoggettabili a verifica.
Il comportamento di ciascuno nei confronti dei propri colleghi, superiori o subordinati deve essere sempre improntato alla correttezza e al rispetto reciproco.
A ciascun dipendente è chiesta la conoscenza del Codice e delle norme di riferimento che regolano l’attività, nell’ambito della sua funzione.

3.2.8 CONFLITTO DI INTERESSI
Tutti i dipendenti la Cooperativa Domo Servizi sono tenuti ad evitare le situazioni in cui si possono manifestare conflitti di interessi e ad astenersi dall’avvantaggiarsi personalmente di opportunità di affari di cui sono venuti a conoscenza nel corso dello svolgimento delle proprie funzioni.
A titolo di esempio e non esaustivo, possono determinare conflitto di interessi le seguenti situazioni:
• svolgere una funzione di vertice anche attraverso i familiari
• curare i rapporti con i fornitori e svolgere attività lavorativa, anche da parte di un familiare, presso fornitori
• accettare denaro o favori da persone o aziende che sono o intendono entrare in rapporti di affari con la Cooperativa
Nel caso in cui si manifesti anche solo l’apparenza di un conflitto di interessi il dipendente è tenuto a darne comunicazione al proprio diretto responsabile, il quale deve informare la direzione per valutarne l’effettiva presenza.

3.2.9 COLLABORATORI E CONSULENTI
La Cooperativa Domo Servizi ritiene che l’applicazione dei principi e delle regole di condotta stabilite per il personale debba essere estesa per tutti gli aspetti compatibili anche a collaboratori e consulenti che operano nell’ambito delle attività del Gruppo pur non legati da un rapporto di lavoro dipendente.

3.3 RELAZIONI CON GLI AZIONISTI E IL MERCATO
3.3.1 INFORMATIVA CONTABILE E SOCIETARIA
La Cooperativa Domo Servizi registra in modo accurato e completo tutte le attività e le operazioni aziendali, al fine di attuare la massima trasparenza contabile e la massima tracciabilità nei confronti dei soci e dei terzi con i quali la Cooperativa si relaziona nell’ambito della propria attività d’impresa.
L’attività amministrativa e contabile è attuata con l’utilizzo di aggiornati strumenti e procedure informatiche che ne ottimizzano l’efficienza, la correttezza, la completezza e la corrispondenza ai principi contabili e favoriscono i necessari controlli e verifiche sulla legittimità, coerenza e congruità del processo di decisione e di attuazione delle azioni ed operazioni del Gruppo.

3.4 RELAZIONI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E LE ISTITUZIONI
3.4.1 PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Nel rapporto con la Pubblica Amministrazione, La Cooperativa Domo Servizi presta particolare attenzione ad ogni atto, comportamento o accordo, in modo che essi siano improntati alla massima trasparenza, correttezza e legalità.
L’assunzione di impegni verso la Pubblica Amministrazione e le Istituzioni Pubbliche è riservata esclusivamente alle funzioni aziendali preposte e a ciò autorizzate.

3.4.2 ISTITUZIONI
Le relazioni la Cooperativa Domo Servizi con le Istituzioni pubbliche locali, nazionali ed internazionali devono essere sempre improntate alla chiarezza, trasparenza e correttezza ed a una netta distinzione dei ruoli e delle responsabilità dei soggetti coinvolti.
I contatti con gli interlocutori istituzionali devono avvenire esclusivamente tramite referenti che abbiano ricevuto esplicito mandato dai vertici aziendali.
La Cooperativa Domo Servizi non finanzia sotto qualsiasi forma partiti e organizzazioni sindacali né in Italia né all’estero, né loro rappresentanti o candidati allo scopo di trarne un’utilità impropria.

3.4.3 REGOLE DI CONDOTTA RELATIVE A RISCHI DI CORRUZIONE E CONCUSSIONE
La Cooperativa Domo Servizi si impegna a mettere in atto tutte le misure necessarie a prevenire ed evitare fenomeni di corruzione e concussione. Non è ammesso, né direttamente, né indirettamente, né per il tramite di interposta persona, offrire o promettere denaro, doni o compensi, sotto qualsiasi forma, né esercitare illecite pressioni, né promettere qualsiasi oggetto, servizio, prestazione o favore a dirigenti, funzionari o dipendenti della Pubblica Amministrazione.

3.5 TUTELA DELL’AMBIENTE
La Cooperativa Domo Servizi considera la tutela dell’ambiente quale valore primario della cultura d’impresa e, quindi, “bene” da tutelare con azioni mirate di salvaguardia e prevenzione. La Cooperativa promuove politiche produttive che contemperino le esigenze di sviluppo economico e di creazione di valore, proprie dell’attività di impresa e ad essa riconducibili, con le esigenze di rispetto e salvaguardia dell’ambiente.
La Cooperativa considera parte integrante della mansione di ciascun dipendente l’assunzione di un comportamento responsabile e scrupoloso in materia di tutela dell’ambiente, della salute e della sicurezza.

4. ATTUAZIONE E CONTROLLO DEL CODICE ETICO
4.1. ATTUAZIONE
Il presente Codice Etico è approvato dal Consiglio degli Accomandatari e dai Consigli di Amministrazione delle società appartenenti alla Cooperativa Domo Servizi.
Ogni aggiornamento, modifica o integrazione al Codice deve essere approvata dal Consiglio degli Accomandatari.

4.2. CONOSCENZA E APPLICAZIONE
Il Codice è portato a conoscenza di tutti i soggetti terzi con i quali la Cooperativa intrattiene rapporti nella propria attività di impresa mediante apposite attività di comunicazione e diffusione.

4.3. SISTEMA SANZIONATORIO
La Cooperativa Domo Servizi ritiene che il rispetto del Codice Etico debba nascere, più che da un obbligo imposto nei confronti dei propri dipendenti, dalla condivisione da parte degli stessi dei valori fondamentali che in esso sono enunciati. Ciò non esclude, tuttavia, il diritto/dovere del Gruppo di vigilare sull’osservanza del Codice Etico, ponendo in essere tutte le azioni, di prevenzione e di controllo, ritenute necessarie od opportune.
Pertanto La Cooperativa Domo Servizi, attraverso la propria struttura organizzativa, si impegna a: monitorare costantemente l’applicazione del Codice Etico da parte dei soggetti

4. ATTUAZIONE E CONTROLLO DEL CODICE ETICO
4.1. ATTUAZIONE
Il presente Codice Etico è approvato dal Consiglio degli Accomandatari e dai Consigli di Amministrazione delle società appartenenti alla Cooperativa Domo Servizi. Ogni aggiornamento, modifica o integrazione al Codice deve essere approvata dal Consiglio degli Accomandatari.

4.2. CONOSCENZA E APPLICAZIONE
Il Codice è portato a conoscenza di tutti i soggetti terzi con i quali la Cooperativa intrattiene rapporti nella propria attività di impresa mediante apposite attività di comunicazione e diffusione.

4.3. SISTEMA SANZIONATORIO
La Cooperativa Domo Servizi ritiene che il rispetto del Codice Etico debba nascere, più che da un obbligo imposto nei confronti dei propri dipendenti, dalla condivisione da parte degli stessi dei valori fondamentali che in esso sono enunciati. Ciò non esclude, tuttavia, il diritto/dovere del Gruppo di vigilare sull’osservanza del Codice Etico, ponendo in essere tutte le azioni, di prevenzione e di controllo, ritenute necessarie od opportune.
Pertanto La Cooperativa Domo Servizi, attraverso la propria struttura organizzativa, si impegna a:
• monitorare costantemente l’applicazione del Codice Etico da parte dei soggetti interessati, anche attraverso l’accoglimento delle eventuali segnalazioni e suggerimenti
• segnalare eventuali violazioni del Codice di significativa rilevanza
• accertare i casi di violazione dei principi dei criteri di condotta del Codice e proporre eventuali provvedimenti sanzionatori nel rispetto dei contratti di lavoro.